sabato 2 gennaio 2016

Alla scoperta dei segreti della Sicilia



22 Aprile/1 Maggio 2016
Itinerario motociclistico di km 1478, 10 giorni/9 notti


E’ vero, siamo di parte, ma la Sicilia merita molto più di un viaggio! Regione più vasta d’Italia da sempre centro delle civiltà mediterranee, unica la ricchezza delle sue terre e imponenti vestigia di una storia millenaria. Il suo clima la rende una delle mete più ambite nell’ampio panorama mototuristico nazionale ed estero. Un Itinerario nuovo alla scoperta delle grandi città ma che mira al cuore di questa splendida isola alla ricerca di testimonianze dei popoli che l’hanno abitata: greci, romani e islamici. Un viaggio alla scoperta di segreti sconosciuti dove natura, cultura e tradizione si intrecciano fino a formare una simbiosi perfetta.


Programma di viaggio

venerdì 22 aprile/sabato 23 aprile: Napoli- Palermo- Bagheria- Palermo, km 97
Il nostro viaggio avrà inizio imbarcandoci da Napoli, la sera del venerdì, per raggiungere alle prime luci dell'albana città di Palermo. All'arrivo, subito una gustosa sorpresa ci attende, che ormai rappresenta un'abitudine: la colazione nell'elegante Bar Pasticceria Sampolo situata nel centro di Palermo. Dopo aver assaggiato gli immancabili cannoli, saliremo sul monte Pellegrino, che ospita il santuario di Santa Rosalia e da cui si gode un panorama mozzafiato sulla città e sulla baia di Mondello, dove a breve picchieremo affrontando una serie infinita di tornanti da una strada panoramica. Dopo un breve sosta nel suo porticciolo, attraverseremo tutta la città per dirigersi nel vicino comune di Bagheria,, denominato "città delle ville". Qui ha sede il Museo Guttuso, ospitato nella famosa villa Cattolica, dove dedicheremo qualche ora alla sua vista. Al termine, per chi volesse, sosta  pranzo nella trattoria storica Buttitta. Rientro verso Palermo, dopo una breve deviazione nell'incredibile porto di Ponticello e sul promontorio di Capo Zafferano e, dopo esserci accomodati in hotel,ritrovo nella Hall per essere accompagnati dalla guida per una visita di questa splendida città, del suo centro storico e di alcuni dei suoi principali monumenti,
trattoria tipica palermitana per la cena.
pernottamento Hotel Ai Cavalieri**** www.aicavalierihotel.it

domenica 24 aprile: Palermo- Bonagia, Km 188
Ci aspetta una bellissima giornata, destinazione la provincia di Trapani, superando Monreale, dove è obbligatoria la visita al suo spettacolare Duomo ed Alcamo per raggiungere uno dei luoghi più suggestivi di tutta la Sicilia, Segesta. Qui visiteremo il parco archeologico, impreziosito dal celebre tempio e dall'anfiteatro. una volta terminata la visita, proseguiremo per Castellammare del Golfo, fino a raggiungere l'antico borgo di Scopello e la sua scenografica tonnara, recentemente rivalutato grazie alla sua vicinanza con la Riserva Naturale dello Zingaro, riconosciuta come un vero e proprio paradiso terrestre. La riserva, la prima istituita in Sicilia, si estende da Cala Mazzo di Sciacca a sud, fino alla Tonnarella dell'uzza a nord e ricade nel territorio dei comuni di Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo. L'arrivo nel porticciolo di Bonagia con cene e pernottamento alla Tonnara di Bonagia. www.tonnaradibonagia.it

lunedì 25 aprile: Bonasgia- Manfi, km 158
In sella alle nostre moto riprendiamo il viaggio. La prima sosta sarà una delle perle della Sicilia: la cittadina di Erice. In posizione panoramica, conserva in tutto il suo centro medievale, perfettamente integrato con la morfologia del monte ed armoniosamente fuso con la natura circostante. Dopo la sosta per una visita che offrirà l'occasione di assaggiare gli squisiti dolci di mandorla della pasticceria Convento, si proseguirà verso sud, dove troviamo Marsala. famosa per lo sbarco dei mille nel 1860 e per la produzione vinicola di ottimo livello. Delizieremo il nostro palato con una degustazione in una delle celebri cantine locali, Donnafugata. Continuando il nostro itinerario, devieremo all'interno, direzione Salemi, Ghibellina Nuova, città museo pensata per alleviare la desolazione del post terremoto, fino alle rovine di Ghibellina Vecchia, distrutta dal sisma nella notte fra il 14 ed il 15 gennaio 1968, coperta da una colata di cemento e calce. Da qui ci dirigeremo nuovamente verso la costa per fare tappa nell'area archeologica di Selinunte con una breve visita (libera). Pernottamento nei pressi di Menfi conosciuta come città del vino e del mare pulito.
Cena e pernottamento al Vigneto Bursi www.ilvignetoresort-menfi.com

martedì 26 aprile: Menfi- Agrigento- Ragusa, km 251
Di nuovo in viaggio, verso Sciacca, poi all'interno guidando su strade secondarie, poco trafficate e molto suggestive fino a giungere ad Agrigento. Facoltativa la visita guidata alla Valle dei Templi, dichiarata dal?UNESCO nel 1997 patrimonio dell'umanità. Il percorso archeologico è un viaggio nel tempo alla scoperta dei resti delle gloriose civiltà del passato. La tappa di oggi è lunga, quindi nuovamente in sella riprendiamo la strada costiera e dopo aver attraversato alcuni paesi tra cui Licata e Gela giungeremo a Ragusa. Qui ci attende una cena stellata presso il ristorante "La Fenice" www.lafeniceristorante.com da sempre legato al territorio ed alla stagionalità delle materie prime impiegate, premiato con una stella Michelin diventando uno dei poli enogastronomici dell'intera Sicilia.
Pernottamento all'Hotel Villa Carlotta**** www.villacarlottahotel.com

mercoledì 27 aprile: Ragusa- Marzamemi- Catania, km 234
Il viaggio riprende attraversando Ragusa Ibla e per dedicare subito dopo le nostre attenzioni a due tra le più pittoresche città di tutta l'isola: Modica e Scicli. Suggerita una visita alla cioccalteria Bonajuto, che affonda le sue origini nel 1880. Continuiamo verso la costa su strade solitarie fino a raggiungere Porotpalo di Capo Passero. poi sarà la volta di Marzamemi, antica tonnara e borgo peschereccio, cercando di arrivare per ora di pranzo e sederci ai tavoli della Cialoma, un altro must gastronomico di questo giro. Si prosegue poi per arrivare a Noto, piccolo gioiello barocco, arroccato su un altipiano che domina la valle dell'Asinaro, coperta di agrumi e dove ci concederemo una visita guidata. Al termine, ancora verso l'interno fino a Palazzoll Acreideper poi proseguire all'arrivo di tappa, Catania. Cena in osteria tipica situata nel mercato del pesce, un'esperienza unica, e pernottamento presso il Principe Luxury hotel**** www.ilprincipehotel.com

giovedì 28 aprile: Catania- Taormina, km 120
Ha inizio un nuovo giorno, concedendoci una imperdibile visita guidata del centro storico di catania, il cui barocco è stato dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità. ci rimettiamo in viaggio, dirigendoci speditamente verso l'Etna, che domina incontrastato il panorama, la montagna dove fuoco, acqua e luce s'incontrano, si mescolano, si intrecciano, per donare uno spettacolo unico. Qui la natura offre dei paesaggi naturalistici incontaminati e strade incredibilmente scenografiche, racchiusi nel parco dell'Etna istituito nel 1987, primo in Sicilia. La direzione è quella di NIcolosi, da dove inizieremo a percorrere la strada che conduce al punto di partenza alle escursioni al cratere del più alto vulcano attivo d'Europa /3.340m). aggireremo il gigante dal lato est, quello più spettacolare, su strade che definire panoramiche è assolutamente riduttivo e per arrivare a fine giornata a Taormina che si presenta ai nostri occhi come una terrazza sul mare cristallino.
Cena e pernottamento presso l?hotel Villa Sonia**** www.hotelvillasonia.com

venerdì 29 aprile: Taormina- Castel di Tusa, km 178
Tappa con strade spettacolari, prepariamoci allo straordinario! Abbandoniamo l'azzurro del mare, dirigendosi verso Francavilla di Sicilia, l'Etna è ancora lì, sulla sinistra a dominare il paesaggio, ma la strepitosa strada statale "Serra dei Mandrazzi", la s185, e poi la s113, che segue tortuosamente la costa su ottimo asfalto e traffico scarso, diventano le protagoniste del percorso. appena arrivati sul mare, dopo pochissimo, breve deviazione per Tindari, situata su un promontorio dei Nebrodi che si sporge, da un'altezza di 268m a picco sul mar Tirreno. Da qui, giungere all'arrivo di giornata è un gioco da ragazzi, con il mare sempre lì, sulla destra a farci compagnia e suggerirci ritmi e soste. Mare, splendido, panorami, gioia di guida, la tappa terminerà nel borgo di Caste di Tusa. Qui per il nostro ultimo pernottamento sull'isola, soggiorneremo in una particolare e suggestiva struttura, il Museo Albergo Atelier sul Mare www.ateliersulmare.com/it

sabato 30 aprile: Castel di Tusa- Palermo, km 268
Ultima tappa, la più lunga del tour, ma vedrete che sorprese! Ieri a farci compagnia un mare azzurro che oggi ci scorterà fino a Cefalù per una rapida visita del suo centro storico. Poi si sale, perentoriamente, rivolgendo le nostre attenzioni ad un'altra zona montuosa di questa splendida isola: le Madonie. Altra giornata indimenticabile, percorrendo strade solitarie che rappresentano l'anima di questa terra. Santuario di Gibilmanna, Isnello, Piano Zucchi, Polizzi Generosa, Scillato, Caltavututro, Alia, Lerciar Friddi.......no, qui decisamente non passa molta gente: le nostre strade, quelle che danno un senso al viaggio! L'interno della Sicilia è famoso per i paesi balcone, piogge di case arroccate su speroni rocciosi che scenograficamente dominano il paesaggio circostante. Prezzi è la sorpresa che non ti aspetti, impossibile resistere alla tentazione di perdersi nel suo dedalo di ripidissime viuzze. Palermo è ormai a tiro, ma per chi volesse l'itinerario si spinge ancora oltre verso ovest: Palazzo Adriano, altro fantastico set a cielo aperto utilizzato da Giuseppe Tornatore, poi Corleone, Ficuzza con la reggia di caccia dei Borbone, con l'arrivo che coincide con la fine della nostra esperienza sicula dalla Conca d'oro! E' finita, l'imbarco per Napoli in serata.

domenica I° maggio: arrivo a Napoli, scioglimento della comitiva.


Mototour “Alla scoperta dei segreti della Sicilia”
22 Aprile/1 Maggio 2016
Itinerario motociclistico di km 1478, 10 giorni/9 notti

>> Quota individuale di partecipazione:
Sistemazione in camera doppia € 1.150,00 - Sistemazione in camera singola € 1.420,00

La quota comprende:
§  Accompagnatore
§  7 pernottamenti inclusa prima colazione (inclusa tassa di soggiorno), dettagli nel programma
§  7 cene, bevande incluse in “osterie” siciliane, Ristorante Guida Michelin, o Hotel
§  Ingresso e visita al Museo Guttuso
§  Visita guidata al centro storico di Palermo
§  Ingresso e visita guidata al parco archeologico di Segesta
§  Degustazione presso Azienda Vitivinicola a Marsala “Donnafugata”
§  Visita guidata al centro storico Noto
§  Visita guidata al centro storico di Catania
§  Carta stradale regionale Michelin 1/200.000, con percorso evidenziato
§  Guida “Best of Sicilia” ed. Touring
§  Tracciatura percorso per sistemi satellitari Garmin
§  Assicurazione medico – bagaglio

La quota non comprende:
Pasti dove non specificatamente indicato, traghetto, carburante moto, spese inerenti la moto, pedaggi stradali e autostradali, mance, extra e le spese personali. Tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”.

Opzionale su richiesta:
Prenotazione del traghetto A/R da Napoli/Civitavecchia/Genova per Palermo. Variazioni sul programma di viaggio. Polizze assicurative per annullamento del viaggio, maggiori informazioni e dettagli su www.globy.it.

>> Iscrizioni, previa verifica disponibilità e raggiungimento partecipanti (10 persone), garantite fino al:
25 gennaio 2016 con versamento acconto di 350 sistemazione in camera doppia, 290 euro sistemazione in   camera singola.  Saldo entro il 18 marzo 2016.

>> Coordinate per effettuare il bonifico bancario: C/C intestato a SL&A s.r.l. – Monte dei Paschi di Siena - Roma –
IT02J0103005015000061263954 BIC PASCITM1382 

Nella causale citare: nome, tipologia di camera e “Mototour alla scoperta dei segreti della Sicilia – 22 aprile/1 maggio 2016”. Al momento del pagamento si ritengono accettate le “Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici” scaricabili dal sito www.talentiitaliani.it
L’organizzazione si riserva variazioni sul programma, e utilizzo di altre strutture/servizi di pari livello o superiore.


>> Per informazioni e prenotazioni: un’altracosa travel - Diego
tel. +39064741230 - e-mail: info@unaltracosatravel.it - www.talentiitaliani.it